Temperatura: 14 °C
Orario Locale: 08:36 pm

c/da Tonicello snc, Capo Vaticano, (VV), ITALIA

1,3 km da Stazione Treni

Numero Camere
* Miglior Prezzo Garantito

Museo della Liquirizia Amarelli

La Liquirizia di Calabria rappresenta uno dei prodotti maggiormente richiesto dal Mercato.
Proprio in questa regione nasce un’azienda che rappresenta il leader della produzione della, la ditta Amarelli, fondata da Giorgio Amarelli. Proprio a quest’ultimo, nel territorio di Rossano Calabro, è intitolato il Museo della Liquirizia, ove è possibile riassaporare la storia della Calabria raccontata dalla Liquirizia. Apre i battenti nel 2001 e da subito premiato del premio Guggenheim de Il Sole 24 Ore. All’interno del museo è possibile inoltre conoscere la storia della Famiglia Amarelli attraverso mezzi di trasporto, documenti e oggetti di uso quotidiano.
http://www.museodellaliquirizia.it/

Liquirizia

La Liquirizia è uno degli altri prodotti di larga produzione della Calabria. Maggiore spicco è rappresentato dai territori di Rossano e Corigliano. La pianta, nasce spontaneamente presentando radici lunghe e molto penetranti. A tal motivo, veniva utilizzata dai contadini Calabri per rigenerare il terreno nei periodi di riposo della rotazione. Da questa pianta vengono oggi ricavati diversi prodotti come i confetti alla liquirizia, i bastoncini, le rondelle, sciroppi, tisane e l’ascendente liquore alla liquirizia.
[heading style=”subheader”]Lavorazione:[/heading]
Le radici di liquirizia vengono tritati e successivamente bollite in grandi caldaie dove il succo uscente si condensa divenendo sempre più denso. Ottenuta la pasta base, il prodotto viene lucidato impartendo forti getti di vapore. Il prodotto ottenuto viene tagliato secondo il prodotto che si intende realizzare.
[heading style=”subheader”]Liquore di Liquirizia[/heading]
Ingredienti: 2 etti di liquirizia purissima a pezzi, 1,5L di acqua oligominerale, 1,2 Kg di Zucchero, 1 L di Alcool a 90°.
[heading style=”subheader”]Preparazione[/heading]
Occorre sciogliere a bagnomaria la liquirizia . Quando lo scioglimento è avvenuto completamente occorre farla raffreddare e ora si può procedere a sciogliere lo zucchero in acqua a fuoco basso e successivamente lasciato anch’esso raffreddare. Successivamente si possono unire le due miscele ottenute e aggiungere l’alcool a 90° per poi lasciare riposare il nuovo composto per qualche giorno prima di degustare.