Temperatura: 25 °C
Orario Locale: 06:25 pm

c/da Tonicello snc, Capo Vaticano, (VV), ITALIA

1,3 km da Stazione Treni

Numero Camere
* Miglior Prezzo Garantito

Stocco e Stocco

L’azienda Stocco e Stocco apre le porte nell’anno 1996 da Francesco D’Agostino che ha puntato la scommessa su un prodotto di notevole pregio, ma ancora poco conosciuto a livello nazionale, il Pesce Stocco ovvero il merluzzo essiccato con metodi tradizionali. Importando direttamente la materia prima dalla Norvegia, e giungendo nel moderno impianto di Cittanova, lo stoccafisso viene sottoposto a un processo di disossamento. Lo stabilimento, che vanta una superficie di 1000 metri quadri, risulta l’unico impianto a livello mondiale, adibito esclusivamente alla produzione di un unico prodotto.
[heading style=”subheader”]Lo stocco[/heading]
Lo Stoccafisso, termine derivato dal norvegese stokkfisk, altro non è che il merluzzo che viene fatto essiccare e talvolta affumicato. Con similitudini le lo riportano al baccalà, si differenzia da quest’ultimo per il diverso tipo di conservazione.
[heading style=”subheader”]Stocco & Stocco[/heading]

  • S.S. 111 Cittanova (RC)
  • tel. +39 0966-655879 – 0965.655606
  • fax +39 0966-653082
  • direzione@stoccoestocco.com
  • www.stoccoestocco.com

Tonno Callipo

L’azienda Callipo, fu fondata nel 1913 a Pizzo Calabro da Giacinto Callipo.  Divenuta una tra le prime aziende italiane di inscatolamento del Tonno del Mediterraneo prodotto con il sistema delle tonnare fisse.  Nel 1926, l’azienda Callipo divenne il fornitore principale del Re e quindi insignita del Brevetto come fornitore della Real Casa. La successiva generazione, trasferisce la sua sede in un centro poco distante da Pizzo Calabro e successivamente, con la terza generazione, si trasferisce nel 1981 nella zona di Maierato, quartiere industriale del Vibonese.
L’attuale stabilimento vanta una superficie totale di 34.000 mq, 200 dipendenti e una produzione annuale che sfiora le 7000 tonnellate. Oltre alla produzione per il territorio nazionale, la Callipo distribuisce il suo pregiato prodotto con una percentuale intorno al 8 % in territori quali Austria, Francia, Inghilterra, Germania Stati Uniti e Giappone.  La lavorazione è effettuata completamente in territorio nazionale, a partire dal tonno preso per intero che arriva già surgelato dalle navi. Giunti in stabilimento, vengono decapitati,  eviscerati, selezionati  e lavati in abbondante acqua. Sottoposti a una minuziosa pulitura della pelle vengono selezionali in base a grandezza del filetto e alla qualità.  Nel 2006, La Tonno Callipo ha ottenuto un prestigioso riconoscimento come imprese longeva e di successo dalla Unioncamere.
 
Titolare: Filippo Callipo
Sede: Zona industriale Maierato (VV)
Categoria merceologica: Alimentare
Sede legale:
Via Riviera Prangi, 65/A
89812 Pizzo (VV) – Italia
Stabilimento:
S.S. 110 Km 1,6
89843 Maierato (VV) – Italia
Tel: 0963.99621
Fax 0963.996242
http://www.callipo.com/

Museo della Liquirizia Amarelli

La Liquirizia di Calabria rappresenta uno dei prodotti maggiormente richiesto dal Mercato.
Proprio in questa regione nasce un’azienda che rappresenta il leader della produzione della, la ditta Amarelli, fondata da Giorgio Amarelli. Proprio a quest’ultimo, nel territorio di Rossano Calabro, è intitolato il Museo della Liquirizia, ove è possibile riassaporare la storia della Calabria raccontata dalla Liquirizia. Apre i battenti nel 2001 e da subito premiato del premio Guggenheim de Il Sole 24 Ore. All’interno del museo è possibile inoltre conoscere la storia della Famiglia Amarelli attraverso mezzi di trasporto, documenti e oggetti di uso quotidiano.
http://www.museodellaliquirizia.it/

Liquirizia

La Liquirizia è uno degli altri prodotti di larga produzione della Calabria. Maggiore spicco è rappresentato dai territori di Rossano e Corigliano. La pianta, nasce spontaneamente presentando radici lunghe e molto penetranti. A tal motivo, veniva utilizzata dai contadini Calabri per rigenerare il terreno nei periodi di riposo della rotazione. Da questa pianta vengono oggi ricavati diversi prodotti come i confetti alla liquirizia, i bastoncini, le rondelle, sciroppi, tisane e l’ascendente liquore alla liquirizia.
[heading style=”subheader”]Lavorazione:[/heading]
Le radici di liquirizia vengono tritati e successivamente bollite in grandi caldaie dove il succo uscente si condensa divenendo sempre più denso. Ottenuta la pasta base, il prodotto viene lucidato impartendo forti getti di vapore. Il prodotto ottenuto viene tagliato secondo il prodotto che si intende realizzare.
[heading style=”subheader”]Liquore di Liquirizia[/heading]
Ingredienti: 2 etti di liquirizia purissima a pezzi, 1,5L di acqua oligominerale, 1,2 Kg di Zucchero, 1 L di Alcool a 90°.
[heading style=”subheader”]Preparazione[/heading]
Occorre sciogliere a bagnomaria la liquirizia . Quando lo scioglimento è avvenuto completamente occorre farla raffreddare e ora si può procedere a sciogliere lo zucchero in acqua a fuoco basso e successivamente lasciato anch’esso raffreddare. Successivamente si possono unire le due miscele ottenute e aggiungere l’alcool a 90° per poi lasciare riposare il nuovo composto per qualche giorno prima di degustare.

Amaro del Capo

Con il termine Vecchio Amaro del Capo viene identificato un liquore calabrese prodotto e distillato presso la Distilleria Caffo con Sede a Limbadi vicino alla nota località Capo Vaticano. Questo prodotto, presenta una storia di lunga tradizione e da qualche anno viene esportato a livello internazionale. Realizzato secondo un’antica tradizione utilizzando un infuso di acqua, alcool neutro, zucchero,  mandarino, anice, arance, camomilla, ginepro, liquirizia, menta e issopo e aromi naturali.


 
Preparazione:
Il Vecchio Amaro del Capo viene realizzato vengono macerate e conservate per circa 15gg all’interno di un contenitore di vetro assieme ad Alcool puro. Trascorso questo periodo viene preparato una sorta di Caramello sciogliendo lo zucchero in acqua bollente. Al suo raffreddamento viene aggiunto il componente alcolico precedentemente preparato. Il nuovo ricavato si lascia per una settimana in un luogo chiuso e al buio. Successivamente viene filtrato e imbottigliato ermeticamente e lasciato riposare per  cinque mesi.


 
Come si Presenta
Il Vecchio Amaro del Capo è un liquore dal colore molto scuro tendente all’ambrato. Viene servito ad una temperatura di -20 C° possibilmente in bicchieri di vetro messi anch’essi in congelatore.

Brasilena

Con il termine (o marchio) Brasilena, viene identificata una bibita analcolica frizzante a base di Caffè prodotta dal 1982 dalla ditta Acqua Calabria, produttore dell’omonima acqua. La bibita, nonostante sia nata per soddisfare un pubblico di nicchia, è attualmente esportata in Albania, USA, Australia e Cina oltre che nel resto della Nazione. L’inizio della produzione si ebbe nel 1982 a Monte Covello e subì un miglioramento della linea produttiva nel 1992. Prodotta dall’azienda di acqua “CALABRIA” è realizzanda partendo da infuso di te torrefatto con un contenuto comunque basso di caffeina.
[heading style=”subheader”]Sito Ufficiale e Acquisti Online[/heading]
http://www.brasilena.net/
[heading style=”subheader”]Ingredienti:[/heading]
 Acqua minerale Calabria,  infuso di caffè (12%), anidride carboranica,zucchero, colorante: caramello, E150, aromi